IL NUOVO POLO PER LA CREMAZIONE





Il Polo della Cremazione è un importante Servizio per la città.

Il trend nazionale riguardo le cremazioni è sempre in aumento e da ora in avanti i cremonesi avranno 
 la disponibilità di questo servizio in una struttura moderna e rispettosa dell’ambiente.

L’avvio dell’attività dell’impianto di Cremona è per noi motivo di orgoglio e soddisfazione: si tratta 
 di un vasta area cremonese e non solo, alla quale la struttura si propone.

L’edificio è costituito da una struttura portante in cemento armato, che risponde alle recenti normative 
 antisismiche.
 
Al suo interno è presente una Sala del Commiato destinata all’ultimo saluto ai propri cari. La forma e 
 le finiture si integrano con le altre opere cimiteriali di più recente realizzazione, sono illuminate con
 luce naturale e collegate ad un elemento a sbalzo con funzione di ingresso.

All’interno dell’edificio trovano collocazione uffici, locali tecnologici ed una stanza accessibile dal retro
 della struttura dove sono presenti le celle frigorifere.

Il nuovo impianto presenta una linea di cremazione moderna in grado di effettuare una cremazione in 90 minuti.

L’impianto di cremazione è stato realizzato con tecnologia volta a contenere il dispendio energetico.

Grazie all’impianto di tecnologie all’avanguardia per la ventilazione e depurazione dei fumi è inoltre 
 garantita la silenziosità del processo.

La meticolosa attenzione che è stata utilizzata per ideare e progettare l’impianto consente, qualora richiesto
 dai parenti, di assistere in modo decoroso e riservato all’ultimo saluto del feretro.

Le ceneri raccolte in un’urna potranno essere destinate, sulla base delle scelte fatte in vita dal defunto:
 alla tumulazione in cimitero (in ossari/cinerari, in loculi o tombe di famiglia insieme ai feretri),
 all’affido ai familiari, alla dispersione in base alla normativa vigente.

La cremazione non ha connotazioni ideologiche ed è una pratica civile senza preclusioni di tipo religioso.

La cremazione, infatti, è un rito funerario ammesso dalla Chiesa cattolica che l’ha posta per i credenti come 
 libera scelta alla pari delle sepolture usuali.
 
(Tratto dall’opuscolo del Comune di Cremona “Il Polo della Cremazione” - Aprile 2014)






Torna su